Mi piace / Mi interessa / Lavoro o vorrei lavorare con:

— sport da ring in generale: affascinato da ogni tipo di combattimento (ho praticato krav maga per alcuni anni), ho presentato e commentato live in palazzetto numerose kermesse di savate, thai boxe, mma, muay thai e ovviamente pro wrestling.
— fumetti e manga: ho iniziato con le pubblicazioni della Corno, della Bonelli e della Granata Press e ancora oggi sono un onnivoro divoratore di comics, di qualsiasi provenienza e casa editrice. Ho partecipato ad almeno 20 edizioni di Lucca Comics, spesso come visitatore, a volte come ospite e/o standista, senza disdegnare altre fiere di settore come Mantova Comics, Cartoomics e Romics.
In passato ho frequentato con profitto la scuola di sceneggiatura di fumetto di Milano con docente Mirko Perniola (Zagor, Nathan Never).
— cartoni e anime: affascinanto dai robottoni di inizio anni ’80, l’animazione è rimasta da allora una compagna fedele dei momenti di svago e relax, passado dalle opere di Miyazaki a quelle retrò dell’infanzia. Il mio regista preferito è Makoto Shinkai, soprattutto per l’opera “5 cm al secondo”.
— giochi di ruolo: da “AD&D” passando per Girsa, Cyberpunk e Grimm, il mio lato “nerd” di tanto in tanto si concede qualche escursus anche in questi fantasiosi ambienti.
— Magic the Gathering: il miglior gioco di carte collezionabili al mondo che mi appassiona con qualche intermittenza sin dal 1995. Nel 2016 la sua casa di produzione (la Wizards of the Coast) mi ha portato al Pax di Settle come inviato italiano per la presentazione dell’espansione Kaladesh.
— giochi in scatola: dai grandi classici come Risiko!, Cluedo e Monopoli a quelli più moderni come Munchkin, King of Tokio e DixIt… Aprite un gioco in scatola qualsiasi e contatemi pure nel numero dei partecipanti.
—- abbigliamento “militare”: datemi dei pantaloni larghi, comodi e con i “tasconi” laterali e sono felice. Un must dell’abbigliamento del mio personaggio, salvo quando le circostanze richiedono chiaramente outfit diversi.
— occhiali da sole: li uso per problemi alla vista dovuti ad un incidente avuto da bambino. Di solito indosso quelli della Maui Jim e sono ormai parte integrante e indissolubile del mio personaggio televisivo.
— narrativa: sono un avido lettore, sia di romanzi che di manualistica. Adoro la Beat Generation, Hermann Hesse, Khalil Gibran, William Sheakespear, Isaac Asimov e decine di altri autori. In ambito professionale apprezzo parecchio il lavoro di Dino Audino Editore.
— musica indie italiana degli anni ’90: dai Timoria ai CSI, da Massimo Bubola ai Diaframma passando per tutti i gruppi del Consorzio Produttori Indipendenti… In poche parole: la colonna sonora della mia gioventù. Ok, lo ammetto, c’erano anche i Pink Floyd.

— isole della Grecia: le più belle vacanze della mia vita, sopratutto su quelle meno turistiche e note. Prima o poi il numero di viaggi negli States supererà quelli balneari nel Mediterraneo ma per ora il primato resiste…

— videogames: ho iniziato con l’MSX per poi passare all’indimenticabile Amiga 500 con Kick Off, Populous, Player Manager e Monkey Island. Oggi ammetto di giocare poco (più che altro guardo gli altri) ma quando esce un nuovo titolo della saga Diablo o della serie Civilization sono sempre in fila al day one per l’acquisto! Seguo comunque con attenzione il mondo degli e-sport che rappresentano un’interessante frontiera legata a un mondo dell’intrattenimento parallelo a quello in cui bazzico.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi